PERCHE’ FREQUENTARE QUESTO CORSO

Da ormai quasi due anni il settore delle revisioni dei veicoli è in attesa di una pronuncia da parte delle istituzioni competenti in merito alla formazione del personale atto all'esecuzione dei controlli tecnici sui veicoli, ovvero gli Ispettori.Finalmente, dopo numerosi rinvii, si è giunti ad una regolamentazione.

Il presente corso mira alla formazione degli "Ispettori dei centri di controllo privati autorizzati all’effettuazione della revisione dei veicoli a motore dei loro rimorchi", in ottemperanza a quanto prescritto dall’art. 13 del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 19 maggio 2017 214 oltre che dall’Accordo tra Governo, Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano sullo standard professionale siglato in data 17 aprile2019.

COME E’ STRUTTURATO QUESTO CORSO

Trattasi di un Modulo di formazione teorico con durata di 176 ore suddiviso in:

Modulo B1: Tecnologia automobilistica: 74 ore, (di cui formazione teorica - 68 ore di Formazione pratica 6 ore)
Modulo B2: Metodi di prova: 70 ore (di cui formazione teorica - 50 oreFormazione pratica – 6 ore Formazione in affiancamento – 14 ore)
Modulo
B3: Procedure amministrative: 32 ore


CONTENUTI DIDATTICI

Modulo B1: Tecnologia automobilistica a) Sistemi di frenatura b) Sterzo c) Campi visivi d) Installazione delle luci, impianto di illuminazione e componenti elettronici e) Assi, ruote e pneumatici f) Telaio e carrozzeria g) Rumori ed emissioni h) Requisiti aggiuntivi per veicoli speciali i) Sistemi IT di bordo

Modulo B2:Metodi di prova a) Ispezioni visive sul veicolo b) Valutazione delle carenze c) Requisiti legali e amministrativi applicabili ai controlli tecnici del veicolo d) Requisiti legali applicabili alle condizioni dei veicoli da omologare e) Metrologia applicata alla verifica periodica e metrologica delle attrezzature per le prove di revisione

Modulo B3: Procedure amministrative a) Sistemi di gestione della qualita' (norme ISO) b) Ambiente e sicurezza nei centri di revisione c) Centri di controllo: requisiti amministrativi, tecnici e di qualita' del servizio d) Centri di controllo: verifiche ispettive e) Applicazioni IT relative ai controlli ed all'amministrazione

TITOLO DI STUDIO
Essere in possesso di un titolo di studio tra i seguenti:

  • Diploma di liceo scientifico
  • Diploma quinquennale rilasciato da istituto tecnico del settore tecnologico
  • Laurea triennale in Ingegneria Meccanica
  • Laurea in Ingegneria del vecchio ordinamento
  • Laurea magistrale in Ingegneria
  • Diploma quinquennale di maturità rilasciato dagli Istituti Professionali di Stato del settore Industria/Artigianato (IPSIA) con indirizzo Manutenzione e Assistenza Tecnica
  • Diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale (in rif. Accordo Stato-Regioni 27/07/2011) con qualifica di Tecnico Riparatore di veicoli a motore
    - Altro titolo dichiarato equipollente nei modi di legge

CITTADINANZA O REQUISITI
Essere cittadini italiano. Nel caso di soggetti non cittadini italiani, oltre all'applicazionedell'art. 240 c.1 lettera d) del DPR nr 495 del 16/12/1992, viene richiesta una certificazione di livello B2 relativa alla competenza nella lingua italiana.

ESPERIENZA DOCUMENTATA
Aver maturato un'esperienza documentata nell'ambito dei veicoli stradali. L'esperienza deve essere relativa prevalentemente ai veicoli stradali o prove tecniche anche di natura sperimentale e maturata con le seguenti modalità, anche in combinazione tra loro:

- Periodi di tirocinio
- Periodi di lavoro
- Periodi di ricerca

Presso:

- Officine di autoriparazione (Legge n. 122 del 05/02/1992)
- Centri di controllo
- Aziende costruttrici di veicoli o loro impianti
- Università o Istituti scolastici superiori

La durata minima totale del periodo attestante l'esperienza è, a seconda del titolo di studio dei soggetti, pari a:

- Tre anni per soggetti con diplomi
- Sei mesi per soggetti con laurea

L'esperienza deve essere comprovata da idonea documentazione relativa a tali periodi (tirocinio, lavoro o ricerca)

ATTESTAZIONE IN ESITO

Al termine dell'erogazione del modulo formativo il centro di formazione rilascia un ATTESTATO DI FREQUENZA E PROFITTO del corso di formazione “Ispettore dei centri di controllo privati autorizzati all’effettuazione della revisione dei veicoli a motore e dei rimorchi” (veicoli capaci di contenere al massimo sedici persone, compreso il conducente, io con massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 t), di cui all’art. 13 del D.M. n. 214/2017. Accordo Stato – Regioni e P.A. del 17 aprile 2019, Rep. Atti n. 65/CSR. Modulo B Teorico - Pratico.

GESTIONE DEI CREDITI

E' ammesso il riconoscimento dei crediti formativi di frequenza per i Moduli B2 e B3, secondo le modalita' di cui alla D.G.R. n. 744/2016 e s.m.i. e alla D.G.R. n. 112/2018, solo in esito a percorsi formativi formali autorizzati e/o riconosciuti da una Regione o Provincia autonoma. La percentuale massima di crediti riconoscibili e' di 12 ore per il modulo B2 e di 18 ore per il modulo B3,esclusivamente sulla durata delle ore d'aula. La richiesta di riconoscimento dei crediti formativi va inoltrata direttamente all'Ufficio regionale competente, il quale formulera' un parere in merito all'accoglibilita' della stessa ed alla procedibilita' all'iter di individuazione, messa in trasparenza e valutazione degli apprendimenti pregressi ai fini del riconoscimento del credito. Tutta la procedura e' a cura del soggetto attuatore che e' tenuto a conservare agli atti la documentazione di riferimento e a comunicare all'Ufficio regionale competente l'eventuale riconoscimento dei crediti non oltre 2 giorni antecedenti l'avvio dell'attivita' formativa.

DURATA COMPLESSIVA

176 ore

COSTO
€ 1.000,00

DOCENTI

Ing. Luciano NOLE’

Laurea in Ingegneria dei Trasporti, Dirigente tecnico di II fascia presso Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ing. Michele SPANO

Laurea in ingegneria elettronica, Dip. Ministero Trasporti, membro commissione Resp tecnici revisione, componente istruttore Responsabili Tecnici

Ing. Gennaro DI LUCCHIO

Laurea in Ingegneria Civile Esperto in Sicurezza sul Lavoro, Modello organizzativi aziendali ISO 18001, ISO 9001, ISO 14001, ecc

NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI

15

Attachments:
Download this file (Modulo iscrizione corsi CUR.pdf)Modulo iscrizione corsi CUR[ ]801 kB