Il progetto

INNOPROLATTE è finanziato dai fondi PSR Basilicata 2014-2020 – Misura 16 – Cooperazione – Sottomisura 16.1 – Sostegno per la costituzione e la gestione dei Gruppi Operativi del PEI in materia di produttività e sostenibilità dell’agricoltura.

Il Progetto ha la finalità generale di fornire innovazioni di processo e di prodotto, immediatamente applicabili, al settore lattiero-caseario della Basilicata, interessando diverse specie lattifere (bovina, asinina, caprina), per la diversificazione della produzione e dell’offerta di prodotti caseari. Innovazioni già disponibili e collaudate, nell’ambito del FEASR 2007-2013, almeno in parte, con le misure 124 HC, PIF, ecc., e trasferibili agli operatori del settore.

Il progetto intende rispondere alla crescente domanda di innovazione, in termini di processo e di prodotto per la diversificazione della produzione e dell’offerta di prodotti dell’intera filiera della zootecnia lucana da latte.

Come?
– Fornendo i “saperi” per la realizzazione di prodotti innovativi (innovazioni di processo e di prodotto), immediatamente applicabili al settore lattiero-caseario della Basilicata, con tre specie lattifere (bovina, asinina, caprina)
– Attraverso attività di validazione, trasferimento tecnologico e dimostrazione per nuovi prodotti caseari, da affiancare a quelli della tradizione lucana

Il progetto mira a:
– validare tecnologie di formaggi alternativi a base di materie prime lucane, adatti anche ai consumatori vegetariani;
– trasferire le tecniche di trasformazione dei formaggi con l’aggiunta di latte di asina come modulatore dei processi fermentativi;
– validare tecnologie di formaggi funzionali, grazie all’impiego di fibre digeribili, che rispondono a precise esigenze del mercato;
– miglioramento e adattamento dei parametri tecnologici per la migliore tecnica produttiva di formaggi caprini, anche attraverso un nuovo modello organizzativo.

Per saperne di più vai al sito www.innoprolatte.it