E' Stato ammesso nel Catalogo Interregionale di Alta Formazione anno 2012/2013 il percorso per OPERATORE SOCIALE NELLA RELAZIONE DI AIUTO. 

L'intervento formativo proposto trova fondamento nel Piano Regionale della Salute e dei Servizi 2009-2011 (Proposta di Linee Guida - Dipartimento Salute, Sicurezza, Solidarietà Sociale, Servizi alla persona e alla Comunità - Agenas, 23 Dicembre 2008 § pag. 43 e 44) nel quale si evidenziano nello specifico i seguenti fabbisogni: riqualificazione dell'offerta riabilitativa, potenziamento delle risposte "sociali" ai problemi della salute a tutti i livelli di intervento. 

L'attività formativa ha una durata complessiva di 324 ore ed è così articolata: 260 ore di formazione d'aula e 64 ore di stage/P.W.

LA FIGURA PROFESSIONALE: COMPETENZE IN USCITA

Orientarsi nel settore socio-assistenziale, socio-sanitario e sanitario, comprendendone i principali fattori di funzionamento e distinguendone i diversi sistemi organizzativi

Adottare comportamenti responsabili e consapevoli dal punto di vista etico nello svolgimento della propria attività professionale, in relazione anche ai bisogni fondamentali ed alle problematiche relazionali delle persone

Adottare comportamenti conformi alle normative e alle prassi/procedure sulla sicurezza e igiene negli ambienti di lavoro

Reperire dati utili per contribuire alla determinazione delle scelte per il piano di assistenza individualizzato

Proporre specifiche per il piano di intervento individualizzato coerenti con i dati raccolti e con le osservazioni effettuate

Partecipare ai lavori dell'équipe interprofessionale e collaborare secondo le caratteristiche di ruolo alla definizione e all’attuazione dei piani di lavoro con l’obbiettivo di definire e formulare il PAI


ATTESTAZIONE AL TERMINE DEL PERCORSO:

Attestato di frequenza al corso Operatore Sociale nella Relazione di Aiuto

Rilascio di UFC (Unità Formative di Competenze) utili per l'ottenimento della qualifica O.S.S. (OperatoreSocioSanitario)


SPENDIBILITÀ IN TERMINI OCCUPAZIONALI

Elevata spendibilità, in coerenza con l’analisi dei fabbisogni delle imprese ricadenti in Basilicata, emerge nella matrice degli obiettivi/fabbisogni professionali una buona percentuale di cooperative sociali interessate a nuove professionalità nell’ambito dei servizi volti al sociale ed alla persona.