FINALITÀ DEL PERCORSO FORMATIVO

Il Master prevede un percorso didattico finalizzato alla formazione di personale qualificato.

La finalità principale è quella di far apprendere le tecniche più adeguate per costruire un ponte comunicativo tra l’alunno sordo ed il suo interlocutore udente (insegnante curricolare, insegnante di sostegno, genitori udenti e compagni di classe) in ambiente sia scolastico, sia domiciliare.

Solo attraverso una solida formazione gli Assistenti alla comunicazione possono garantire la piena interazione e comunicazione tra le persone sorde e udenti e la rispettiva integrazione.

Costituisce pertanto una risposta concreta ai bisogni della comunità sorda per supplire all’esigenza di formare Assistenti alla comunicazione qualificati per poter usufruire degli interventi previsti dalla Legge Quadro 104 a favore dell’integrazione sociale, scolastica e professionale dei sordi.

OBIETTIVI FORMATIVI 

Ottimizzare la competenza bilingue e biculturale; 
Applicare i principi della comunicazione verbale e non verbale; 
Acquisire capacità di attuare strategie per facilitare la comunicazione; 
Acquisire principi di base della psicologia e dell’educazione speciali; 
Acquisire conoscenza dei percorsi di apprendimento della lingua; 
Acquisire capacità di progettare un Piano Educativo Individualizzato; 
Approfondire la conoscenza del mondo della sordità infantile in una prospettiva pedagogica olistica; 
Acquisire metodologie d’inserimento del bambino sordo a scuola;
Acquisire una preparazione pedagogica specifica nell’ambito della sordità; 
Acquisire capacità di applicare la LIS all’apprendimento di un metodo di studio;
Sviluppare dinamiche di tipo cooperativo con i colleghi; acquisire capacità di elaborare strategie di problem solving e presa di decisioni.

PROGRAMMA ED OBIETTIVI

L’attività didattica del percorso formativo si articola in moduli per un monte ore totale di 900, come di seguito descritto nel programma: