Avviso pubblico: Valorizzazione e recupero degli antichi mestieri della Basilicata

Scade il 20/01/2014 alle ore 18:00 la possibilità di inoltrare domanda per partecipare alle selezioni per l’ammissione al progetto denominato “VIAGGIO TRA ARTI E MESTIERI: LA LAVORAZIONE DEL FERRO” a valere dell’Avviso Pubblico Valorizzazione e recupero degli antichi mestieri della Basilicata.

Finalità del Progetto

Il Progetto mirato alla riscoperta dell’arte della Ferro, ha la finalità di valorizzare e recuperare gli antichi mestieri artigiani della Basilicata e promuovere in tal senso un intervento finalizzato all’occupazione di soggetti svantaggiati e/o disabili attraverso un percorso di Work Experience affiancato da un tutor individuato dalla aziende ospitanti.

Requisiti di Accesso

Possono inoltrare domanda per partecipare alle selezioni di ammissione al Progetto coloro i quali hanno i seguenti requisiti:

a) Residenza nella Regione Basilicata da almeno sei mesi all’atto della domanda di finanziamento dell’O.d.F. (30/01/2013);

b) Disoccupato/inoccupato da almeno sei mesi all’atto della domanda di finanziamento dell’O.d.F. (30/01/2013);

c) Essere soggetto Svantaggiato ai sensi dell’art.2 punto 18 lett. a) del Reg. (CE) 800/2008 o disabile ai sensi del comma 1 dell’art. 4 Legge 8 Novembre 1991 n.381;

d) Non avere in atto alla data di pubblicazione del presente avviso, la frequenza ad altra attività formativa cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo;

e) Il destinatario, per poter essere ospitato presso una delle aziende, non deve essere mai stato iscritto nel libro matricola dell’impresa stessa.

*I requisiti di cui ai punti a), c) e d) devono permanere per tutta la durata dell’attività progettuale.

SEDE DI SVOLGIMENTO

Formazione d’aula: EvolutionCISF S.r.l.

Via del Seminario Maggiore, n.35 | 85100 Potenza

Work Experience: Presso le aziende ospitanti

Maggiori informazioni sono reperibili contattando dalle 9:00 alle 19:00 la sede Evolutioncisf srl di Potenza allo 0971.51099 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.