PERCHE’ FREQUENTARE QUESTO CORSO
Per ottenere l’Abilitazione all'attivita' di Commercio e Somministrazione di alimenti e bevande di cui all'art. 71,c. 6, lett. a) del D.Lgs. n. 59/2010

COME E’ STRUTTURATO QUESTO CORSO
Il progetto mira a fornire competenze specifiche a coloro che intendono avviare e/o gestire un’attività di commercio, in qualunque forma, di prodotti alimentari o di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande. Si vuole così consentire agli operatori del settore un corretto svolgimento dell’attività commerciale, nel rispetto delle disposizioni normative vigenti in materia fiscale e tributaria, igienico-sanitaria a tutela del consumatore,sicurezza sul lavoro. Verranno altresì affrontate tematiche inerenti il marketing e la comunicazione
Il percorso ha la durata di 120 ore, più le verifiche intermedie e finale, al di fuori del monte ore previsto.
Si prevede il ricorso a lezioni frontali d’aula, dimostrazioni, simulazioni ed esercitazioni pratiche volte
all’acquisizione delle capacità operative. Al termine del percorso si rilascerà un attestato, valido per l’accesso all’attività di Commercio e Somministrazione di alimenti e bevande di cui all’art.71, c. 6, lett. a), del D.lgs. n. 59/2010.

REQUISITI MINIMI DI INGRESSO DEI PARTECIPANTI
Principali requisiti:
a) diciotto anni ovvero età inferiore purché in possesso dei titoli attestanti l’assolvimento dell’obbligo di istruzione o in subordine il proscioglimento dell’obbligo di istruzione previo accertamento del possesso delle competenze connesse all’obbligo di istruzione, fatto salvo quanto disposto alla voce “ Gestione dei crediti formativi”.
b) Per tutti i cittadini stranieri è, inoltre, indispensabile la conoscenza della lingua italiana, orale e scritta, al fine di partecipare attivamente al percorso formativo. Tale conoscenza deve essere verificata attraverso un test di ingresso. In alternativa, l’obbligo si può considerare assolto in caso di presentazione, da parte del cittadino, di certificazione riconosciuta a livello nazionale e internazionale. Sia per il test, sia per la certificazione, il livello minimo di uscita deve essere il B1, secondo gli standard definiti nel “Common European Framework of Reference for Languages - CEFR” (“Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue - QCER”) del Consiglio d’Europa. Tutta la documentazione va conservata agli atti da parte del soggetto erogatore.
Tutti i requisiti devono essere posseduti e documentati dal corsista al soggetto erogatore entro l’inizio delle attività. Non è ammessa alcuna deroga.

ATTESTAZIONE IN ESITO
Attestato di “Frequenza con profitto”, valido per l’accesso all’attività di Commercio Somministrazione di alimenti e bevande di cui all’art.71, c.6, lett. a), del D. Lgs. n. 59/2010

MODULI DIDATTICI
1° Modulo: Cura degli aspetti organizzativi e amministrativa dell'attività
2° Modulo: Prodotti alimentari venduti e somministrati nel rispetto delle norme igienico-sanitarie

DURATA COMPLESSIVA
120 ore

COSTO
€ 650,00

DOCENTI
dott. Giuseppe FALIERO - Laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari
Ing. Gennaro DI LUCCHIO - Laurea in Ingegneria Civile Esperto in Sicurezza sul Lavoro, Modello organizzativi aziendali ISO 18001, ISO 9001, ISO 14001, ecc

NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI
6