PERCHÉ SCEGLIERE QUESTO MASTER

Il master ti aiuta a trovare lavoro in quanto ti permette di acquisire competenze specifiche e di qualità, tanto più utili ad entrare nel mondo del lavoro, quanto più rispondenti alle esigenze specifiche delle aziende e alla loro mutevolezza nel tempo. Il Marketing Digitale è un settore vivace, che evolve rapidamente, nel quale il fatto di poter vantare un master post laurea di qualità e valore riconosciuti soprattutto dal mondo imprenditoriale (come GAME MACHINE) può fare la differenza nel trovare un lavoro perché tra i master più richiesti dalle aziende.
Il mercato dei videogiochi, a dispetto della crisi economica, è infatti in forte sviluppo. La digitalizzazione ha conferito una dimensione del tutto nuova ai videogiochi, rendendolo uno dei settori ad oggi più dinamici. Se le arti visive e la pubblicità sono da considerarsi la spina dorsale dell'economia creativa, è la giovane industria dei videogiochi quella che merita piena attenzione.
Il settore professionale video-ludico è l'insieme di numerosissime professioni che sinergicamente collaborano e si concatenano al fine di creare un prodotto finito. Nessuna professione può riuscire nell'intento senza le altre. Soltanto insieme si può realizzare qualcosa di grande.

PERCHÉ 'GAME MACHINE'

Il nome del master “Game Machine” si ispira a una visione di insieme che richiama l'idea di un marchingegno, di un macchinario o di una vera e propria fabbrica che crea un qualcosa di vasto e complesso come un videogioco e lo mette sul mercato.


I DESTINATARI:
Laureati di tutte le facoltà che vogliono inserirsi in un team di sviluppo dei videogiochi.


IL PERCORSO FORMATIVO

Il percorso che si condurrà insieme ai docenti sarà un iter che ti mostrerà come 'far nascere' un'idea con cui iniziare a sviluppare una Demo di gioco personale.

• Si affronteranno argomenti tecnici, come ad esempio il Rig o il Game Design puro, ma anche argomenti che spingeranno i partecipanti ad usare il massimo della loro creatività e senso artistico, come la creazione di Concept, l'Animazione o il Lighting.

• Questo mondo si rivela molto complesso anche per la compresenza sopracitata di arte e tecnica: molto spesso estremo tecnicismo e creatività artistica tendono a non coesistere, ma nel mondo deI videogame questa convivenza è assolutamente necessaria e molto spesso sovrapposta.

I DOCENTI

I docenti del corso sono due 3D Generalist, figure professionali tra le più polivalenti ed eclettiche perché in grado di riassumere numerosi ruoli in un'unica esperienza.

OPPORTUNITA’ LAVORATIVE:
L'obiettivo principale del Master Game Machine è quello di formare figure professionali specializzate da inserire nell’industria videoludica:
- Concept artist
- Light artist
- Modellatore 3D
- Scultore digitale
- Game Designer
- Esperto di computer Animation

STRUTTURA DEL PROGRAMMA

• Modulo – Pre-Production

La Pre-Produzione è il cuore di un progetto. Ogni cosa che viene creata deve sempre partire da processi mentali organizzativi e da una buona idea che sinergicamente gettano le basi per ciò cheverrà realizzato. Il videogame appassionerà, coinvolgerà e spingerà il giocatore nella sua immersione solo se le basi gettate sono solide.
• Idea di gioco (Ricerca e ispirazione)
• Storia e ambientazione
• Game Experience
• Game Design
• Technical Design

• Modulo – Graphic Pre-production
La pre-produzione grafica segue inevitabilmente dopo la stesura delle intenzioni. Essa darà il mood al gioco e definirà il suo stile estetico. Questo modulo conferirà la caratterizzazione e le sembianze a tutto ciò che precedentemente si è solo progettato a livello teorico. Si affronterà la tecnica del disegno e della pittura digitale dallo sketch ad un risultato definitivo e dettagliato. Gli argomenti trattati varieranno dalla creazione di ambientazioni, all'anatomia e alla definizione dei personaggi del gioco.
• Stile estetico
• Character Design
• Level Design
• Prop Design

• Modulo – Modellazione 3D – Hard-surface and Prop
Una volta create le “references” mediante tavole bidimensionali si passerà alla vera e propria costruzione degli assets 3D. L' Hard Surface modeling si occupa della creazione di tutti gli oggetti inorganici che faranno parte del gioco.
• Modellazione poligonale
• Modellazione NURBS
• UV
• Shading

• Modulo – Scultura Digitale 3D con ZBrush
La scultura digitale dà un notevole apporto alla creazione dei contenuti poiché conferisce loro un maggiore fotorealismo. Inoltre è un supporto importantissimo per la modellazione organica per la creazione degli ingombri, dell'iper dettaglio dei modelli e del texturing.
• Basi della scultura
• Volumi primari e secondari
• Piani di costruzione e Silouette
• Detail and Surfacing
• Paint and Texturing
• Creazione e Bake delle mappe
• Ottimizzazione e Import/Export

• Modulo – Character Modeling and Rig
La modellazione organica tratta il complesso argomento della creazione di tutto ciò che è letteralmente animato. Questo modulo seguirà al precedente in quanto tratta l'ottimizzazione dei modelli e come riuscire ad animarli nello spazio. Si affronterà l'argomento del Rig, ovvero l'apposizione di uno scheletro virtuale, e di come esso e la sua stessa gestione sono fondamentali al fine della creazione di un qualsiasi movimento da parte della mesh.
• Topology and Retopology
• UV
• Basi teoriche del Rig
• Cluster
• Skin and Weights
• Blendshape
• Controller
• Sistemi Gerarchici
• Set di animazione
• Ottimizazzione e Game export


• Modulo – Animazione
L'animazione è l'arte dell'osservare e immaginare i movimenti e del saperli replicare. Il realismo in una sequenza in Computer Grafica dipende solo da quanto si è in grado di replicare un ipotetico movimento reale. In questo modulo si affronterà a livello teorico e pratico step by step tutto lo studio che conduce ad un efficace realizzazione dei movimenti.
• Frame/Keyframe
• Dinamica e Posa
• Gestualità e linee d'azione
• Gestione dei tempi
• Interploazione
• 12 Principi di animazione


• Modulo – Lighting and Render
L'atmosfera riuscita e funzionale di un gioco dipende non solo dai contenuti fisici ma soprattutto dalla sua illuminazione. Difatti il Lighting conferisce il Mood al videogame e riesce in maniera artistica a coinvolgere emotivamente il giocatore durante la storia, trasmettendo chiaramente le intenzioni dei creatori. In questo modulo si affronterà a livello teorico e pratico le tecniche di illuminazione e come esse diversamente interagiscono con i materiali degli oggetti in scena.
• Luce e impatto emozionale
• Direzione della fotografia
• Come la luce interagisce con i materiali
• Camere e Render

• Modulo – Unity
Tutto ciò che è stato creato è finalizzato all'assemblamento e alla gestione da parte della game engine. In questo modulo si affronterà il software Unity dove verrà spiegata la gestione degli assets, la creazione dell'environment in tutte le sue sfaccettature, dell'HUD, il sound design, la programmazione e il confezionamento del prodotto finale. Dal primitivo documento di Game Design realizzato nel primo modulo, si otterrà una vera e propria Demo.
• UI di Unity
• Game object e Scene
• Project e Assets
• Materiali
• Terrain
• Lighting in Unity
• Particles
• Dynamic Simulation
• Animation
• Sound Design
• Navigation
• Script
• Game UI
• Build Game

Richiesta di informazioni per la partecipazione a corsi di Alta Formazione